NOVITA’ Il primo libro della Nuova era, Gioìa e i suoi bambini

libro Gioìa e i bambini della Nuova EraQuesto non è un semplice libro illustrato, E’ IL PRIMO LIBRO DELLA NUOVA ERA, che permette ai bambini di ricordare chi sono e quali sono i loro poteri innati.

Grazie alle fantastiche illustrazioni di Valentina Bustea, le pagine si susseguono lasciando un impronta di speranza per un Nuovo Mondo, dove regna pace e serenità. E’ ADATTO AI BAMBINI DA 0 A 99 ANNI E IN PARTICOLARE AI GENITORI, INSEGNANTI, EDUCATORI A TUTTI COLORO CHE SI VOGLIONO AVVICINARE A UN’EDUCAZIONE FINALIZZATA ALL’AMORE E AL RISPETTO DELLA VERA ESSENZA DEL BAMBINO.

Questo libro rappresenta una svolta e accompagna i piccoli e grandi lettori attraverso tante lezioni ed esercizi pratici per vivere il cambiamento verso la piena consapevolezza di Sè.

LA COPERTINA E’ MERAVIGLIOSA…LO SGUARDO DI DOROTEA, LA PROTAGONISTA PRINICIPALE DEL LIBRO ASSOMIGLIA ALLO SGUARDO DELLA MONNALISA…OVUNQUE TI SPOSTI LEI TI OSSERVA DOLCEMENTE CON I SUOI GRANDI E PROFONDI OCCHI.

Il testo è TRAVOLGENTE , UNA NOVITA’ ASSOLUTA IN EDITORIA, sta già raccogliendo numerosi feedback positivi, nonostante sia uscito da un mese. Il fomato, le bellissime immagini che rilasciano sensazioni di pace e speranza, i numerosi esercizi pratici, una meditazione guidata accompagnata da una musica a frequenze divine, le parole che usate in un certo modo creano un effetto subliminale positivo, e tanto altro in un libro-manuale utile per vivere consapevolmente nella multidimensionalità.

CHI invece LO DESIDERA AUTOGRAFATO, lo può richiedere direttamente all’autrice, e viene spedito direttamente a casa tua, oppure lo puoi prenotare sul sito della Macrolibrarsi

Molto presto tante presentazioni del libro in giro per l’Italia, l’ Europa e l’ America .

visita il sito di Gioìa http://gioia4kids.jimdo.com

Annunci

3 thoughts on “NOVITA’ Il primo libro della Nuova era, Gioìa e i suoi bambini

  1. Ciao Alessandra!!

    Ce l’abbiamo fatta! La sera, ora che stiamo tutti bene, prendiamo in mano il tuo libro e noi tre (io Alberto, 6 anni, e Maria, 2 anni) leggiamo il tuo libro piano piano, una pagina al giorno, soffermandoci sulla parola in alto a sx e facendo gli esercizi.

    Alberto si è divertito tantissimo con la visualizzazione. Ha visualizzato un campo di erba, sentiva i piedini scalzi sopra! Io l’ho guidato un po’: “vedi i fili d’erba che si muovono con vento? Senti il profumo?” ed è stato bellissimo.

    Ancora non ha ben chiaro alcuni concetti, tipo quello di Dio diverso tra bimbo e bimbo. Il suo vicino di banco è Mohamed, musulmano, e per loro parlare di Dei diversi e tradizion lontane anni luce è come parlare del Milan o della Juve, non riescono a capire come una religione possa dividere i bambini tra loro.

    Le cose vanno meglio, ci siamo venuti “incontro”: lui verso di me con un impegno e lavoro un po’ più stabile a scuola, io non focalizzandomi troppo sui commenti delle insegnanti, con metodi, come tu mi hai fatto notare (sacrosantaverità) obsoleti per questi bimbi dalle menti frizzanti e gioiose, tridimensionali e poliedriche.

    Ti volevo ringraziare per un’altra cosa che mi hai donato: il piacere di apprezzare Marco, l’amico immaginario di mio figlio. Io sono rimasta sempre alquanto “indifferente” a questo fatto, non sapendo bene come agire. Ora, grazie a te, ho scoperto che è un dono, un SuperPotere, e sto valorizzando questa magia, dicendo spesso ad Alberto “Salutami Marco” oppure: “Sei fortunato ad avere Marco vicino a te, non ti lascerà mai solo!”.

    Ti tengo aggiornata man mano che andiamo avanti.
    Grazie ancora
    Anna

      • Ma non mi sento proprio un esempio….non sai le volte che vorrei essere più paziente, alzare meno la voce, soffermarmi a guardare loro negli occhi più spesso e ascoltare le loro parole col cuore aperto….non sempre ho l’energia sufficiente, non sempre riesco ad assorbire bene le loro situazioni, i loro racconti…spesso perdo la pazienza, spesso mi arrabbio senza motivo, magari quando sono molto stanca o sotto pressione.

        Però su una cosa posso essere sicura: prima di prendere una decisione per loro ascolto il mio cuore, cerco la sintonia con l’ Universo. Cerco la via da percorrere nella consapevolezza dell’ Amore che provo per loro senza che sia contaminata da pregiudizi o da stereotipi. Questa libera concentrazione. questa riflessione, tra le altre cose, mi ha portato a parlare con Marco di spiritualità e poi a te e la tua saggezza. E sono felice del risultato ottenuto.

        Questa spiritualità me la tengo stretta, e sarà la mia guida.

        In bocca al lupo, e spero che tante mamme si lascino guidare dalla luce.

        A presto!

        Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...